Rursum corda I

(Accludo un’altra poesia da L’aureola del morso)

 

Oggi la voce dal soffitto ha detto:

‘Arrivato alla fine dell’amore

salti la soglia e arrivi all’oltre-fine’:

 

soltanto allora dunque — nella più completa esaustione — uno può cominciare a vedere un barlume nel groviglio e intrico dell’amore — ma (obietta) l’amore è vita e la vita semplicemente è — come dire che lui non ha ancora capito che non c’è niente da capire:

 

l’amore non consiste nell’ardore

ma sussiste in un tepido calore

 

che però a volte può divenire ustione ma restando pur sempre un po’ curvo e umile addirittura umìllimo mentre l’ardore ha sempre qualcosa di un po’ troppo rigoglioso e orgoglioso — un capaneo dal capo in su levato:

 

l’erotico amore costeggia

i sensi-menti della generazione corrotta

l’amore agapico rischia annegamento

nel Lago della Blandizie —

ma senza questi due o almeno uno

la razionale vita è sempre incerta

se si è già suicidata o ancora no.

 

 

 

Riverside Drive

Manhattan

Annunci

1 Commento

Archiviato in Uncategorized

Una risposta a “Rursum corda I

  1. Sidoli

    Copied it, printed it and is going into my journal! Beautiful!

    Sidoli sidoli@aol.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...